Il cappio al collo

Ancora tiene, perché nessuno vuole sostituirlo nella macelleria sociale. Ma il tragico pagliaccio, craxiano e piduista, venerdì 5 agosto, ha dovuto mettere il cappio al collo alla politica e marcare la vera discontinuità. E poi l'ha dichiarato Barack Obama, sabato 6 agosto: «Mettere la politica da parte» di fronte a dati superiori, incontrovertibili.

La partecipazione dei cittadini è ormai un optional, e comunque non sollecitata se non addirittura respinta.  È il nuovo che avanza. L'iscrizione nelle carte costituzionali del vincolo di bilancio in pareggio segna bruscamente  la fine di un'epoca e l'inizio di un processo di stabilizzazione coatta dagli esiti incerti. Soprattutto quando la guerra  non sembra più stare nel novero delle opzioni immediatamente praticabili. E se la guerra non è praticabile, la "politica" tenderà a conseguire le finalità della guerra. Un corto circuito.

Ogni previsione è azzardata. Certo è che un intero comparto di mediatori politici dovrà essere rottamato.  Ma anche - e questo non può non essere accolto positivamente - un'intera generazione di praticoni di politica economica,  fuori e dentro le Università, dovrà essere forzosamente accantonato. Mi dice un'autorevole commentatrice: «Per non farsi comunisti, si sono fatti socialisti keynesiani». Appunto, il secolo  breve del socialismo keynesiano è finito, per sempre. Non potranno essere riciclati. Le loro ricettucole di politica economica - aumento del debito, con un occhio al padronato presuntamente "illuminato" e l'altro, volta a volta, a partiti e/o sindacati - resteranno inutilizzate perché nel frattempo sono cambiati gusti e ingredienti. Que vayan todos.

Una nuova generazione, non più strabica, dovrà ricominciare con i fondamentali della critica dell'economia politica. Ma, più in generale, dovrà attestarsi sulla difesa di diritti non negoziabili. Individuati tra le macerie di precedenti costruzioni, e integrati senza pretese archeologiche, senza filologia. E senza ideologie. cdb


No feedback yet

Lascia un commento


Your email address will not be revealed on this site.

Il tuo URL sarà visualizzato.
PoorExcellent
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Name, email & website)
(Allow users to contact you through a message form (your email will not be revealed.)
Free Blog Themes and Free Blog Templates