La politica è il ditino puntato verso il pistolino del re

Stava per fallire, ma in sedici anni è diventato l'uomo più ricco del paese, e uno dei più ricchi del pianeta. Nel frattempo, il paese è impoverito, ma la ricchezza è trasmigrata da poveri sempre più poveri a ricchi sempre più ricchi grazie a sgravi, condoni, tolleranza dell'evasione, libertà di falsificare i bilanci, mentre la Costituzione è stata progressivamente destabilizzata. Bene, l'intero paese ha incollato l'occhio al buco della serratura, e come tanti Alvaro Vitali hanno cominciato la lunga attesa. Cosa attendono? Di vederlo senza mutande, in modo da prorompere tutti insieme: IL RE E' NUDO!!!
Due generazioni di antagonisti imbecilli si riconoscono in questa asserzione liberatoria, icastica, tautologica e decisamente morbosa. La politica è il ditino puntato verso il pistolino del re. cdb

No feedback yet

Lascia un commento


Your email address will not be revealed on this site.

Il tuo URL sarà visualizzato.
PoorExcellent
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Name, email & website)
(Allow users to contact you through a message form (your email will not be revealed.)
Free Blog Themes and Free Blog Templates