ODRADEK EDIZIONI
COLLANA ROSSA - CULTURE SUL MARGINE COLLANA BLU - STORIA E POLITICA COLLANA VERDE - STORIA ORALE FUORILINEA COLLANA GIALLA - LA MACCINA DA PROSA AZIMUTH IDEK IDEOLOGIA E CONOSCENZA PHOTOS




 


"Evento" è parola ormai screditata, sicuro indizio di uno scambio figura-sfondo, di un parlar d'altro, di uno stornare l'attenzione; particolarmente irritante quando è il libro e il suo merito a costituire il falsoscopo. Quindi, libro e autore sono i nostri unici vanti.

*** *** ***

sono usciti

Giacomo Scotti, "BONO TALIANO" Militari italiani in Jugoslavia dal 1941 al 1943: da occupatori a "disertori".

*

Lanfranco Palazzolo di Radio Radicale intervista Giacomo Scotti su Bono Taliano. qui

*

Su il manifesto del 25 aprile, un'anticipazione del libro e una nota di Tommaso di Francesco. qui

*

Corrado Stajano sul Corriere della Sera del 17 luglio 2012: sta nella scheda.

*

Umberto Tommasini,
IL FABBRO ANARCHICO.
Autobiografia fra Trieste e Barcellona

Introduzione e cura di Claudio Venza
con un’intervista a Claudio Magris
pp. 236 € 18,00

*

Qui la recensione di Alberto Prunetti su Carmillaonline.

*

Qui, una "lezione" sull'Autobiografia di Sandro Portelli, tenuta alla libreria Odradek, alla presentazione del libro di Umberto Tommasini

*

SANGUE ROSSO LAME NERE. Storie di militanza antifascista

*

Il premio letterario "Ciro Principessa", concorso letterario ANTIFA, ha premiato i racconti di 12 autori con la pubblicazione in questo libro. La giuria era composta da Bianca Bracci Torsi, Cristiano Armati, Claudio Del Bello, Dino Greco, Citto Maselli e Sandro Portelli

*

di Cesare Bermani

“FILOPANTI”. Anarchico, ferroviere, comunista, partigiano

Prefazione di Sandro Portelli

pp. 122 € 14,00

«Ho ricevuto il "Filopanti" e, dopo averlo letto, ritengo necessario dire quanto mi è piaciuto. È un'opera metodologicamente meditata e non priva di politica creatività. Resterà come un modello per tanti - sempre che tanti, così moralmente puliti e così disponibili alla ricerca storica, possano ancora esserci nel domani che ci aspetta.» FA

Valerio Evangelisti su Carmillaonline

Marco Rovelli su l'Unità, vedi scheda

*

Felice Accame

su rivista anarchica
anno 40 n. 354 giugno 2010

*** *** ***

di Clara Conti

SERVIZIO SEGRETO
Cronache e documenti dei delitti di Stato

Prefazione di Davide Pinardi Note a cura di Margherita Marcheselli

pp. XVIII-182 € 18,00

Carlo Oliva ne ha parlato a Radiopopolare domenica 23 maggio, clicca

Vincenzo Mantovani racconta molto bene il libro in sabatolibri di Radiopopolare

 

«il libro che avete riscoperto, con la sua prefazione, è un piccolo capolavoro di storia passata e attuale» G.S.

Massì, è Guido Salvini.

*** *** ***

Mauro Valeri
Negro Ebreo Comunista

Alessandro Sinigaglia, venti anni in lotta contro il fascismo

con immagini

pp. 304 € 20,00

Una intervista a Mauro Valeri di Lanfranco Palazzolo per Radio Radicale. qui

 

*

Sasa Bozovic
“A te mia Dolores”. Nella tempesta della guerra col fucile e lo stetoscopio


Introduzione, traduzione, adattamento e note di Giacomo Scotti

pp. 320 € 22,00

PER CHI HA AMATO La battaglia della Neretva

*

Video Marx21

Bianca Bracci Torsiracconta il libro di Sasa Bozovic su vimeo

*** *** ***

Una nuova collana. Si chiama Persona e Società, ed è collegata all'omonima rivista dell'Anpi di Roma.

Sono usciti:

Massimo Rendina
Cronache dalla prima Repubblica. Introduzione e cura di Davide Conti

 

Riccardo Vommaro
La Resistenza dei Cattolici a Roma (1943-1944).
Premessa di Alberto Monticone

Una recensionedi Adriano Ossicini sta sul quotidiano Europa del 24 febbraio 2010 e nella scheda.

 

Leo Solari
I giovani socialisti nel crocevia degli anni '40
introduzione e cura di Davide Conti

* * * * *

INFALLIBILI

Walter Peruzzi, Il cattolicesimo reale attraverso i testi della Bibbia, dei papi, dei dottori della Chiesa, dei concili, Roma, Odradek edizioni, pp. 524, € 32.00, collana Saggi & Studi.

*

Un a nuova recensione su Cronache laiche


*

Tutte le recensioni e le presentazioni nella

scheda

e nel blog

http://www.cattolicesimo-reale.it/

*** *** ***

 

INDECOROSE

Valeria Palumbo, Le figlie di Lilith.Vipere, dive, dark ladies e femmes fatales. L’altra ribellione femminile, pp. 184 € 16,00 con foto

Ma chi è Lilith? Una nota filologica di Livia Bidoli.

Qui tutte le recensioni, lepresentazioni e il calendario delle "apparizioni" di Valeria Palumbo. Qui il blog dedicato alle figlie di Lilith.

*

Sul tour di Valeria Palumbo

readings in performance

vedi le foto

 

*** *** ***

È ancora disponibile il numero V-VI di

Persona&Società

numero doppio interamente dedicato a

Aldo Moro

articoli e interventi di

Giulio Alfano, Marco Clementi, Davide Conti, Claudio Del Bello, Aldo Giannuli, Massimo Rendina, Vladimiro Satta, Vincenzo Tessandori

Nella pagina si può trovare il sommario, la presentazione e una riflessione sui misteri del caso Moro.

*** *** ***

ODRADEK

presenta

due produzioni tra

Horror e Storia

Zapruder 15

CONFINI SENZA FINE

dedicato al confine nord orientale, e

L'occupazione italiana dei Balcani. Tra crimini di guerra e mito della "brava gente" (1940-1943) di Davide Conti

*** *** ***

è sempre

il 12 dicembre

III edizione Odradek de

LA STRAGE DI STATO

contiene la cronologia aggiornata agli ultimi indecorosi esiti della vicenda e una importante, illuminante e "tombale" postfazione del giudice Guido Salvini, che non manca di ricordare, con nomi e cognomi, chi mise l'ordigno e anche le circostanze che hanno permesso il definitivo insabbiamento. Amen.

* * *

'77

anniversario s.m. Tipo di evento (v. sopra) celebrato con cadenza decennale, vòlto a suscitare memoria, ma solo in occasione dello stesso e del suo circoscritto intorno.

decennio s.m. Unità di misura della memoria pubblica.

Aa. Vv.
Una sparatoria tranquilla,
pp. 380 euro 18,00

II edizione riveduta e ampliata

 

Tant'è, la memoria storica si desta solo in occasione degli anniversari. Ora tocca al Settantasette, al Movimento del '77: la rivoluzione brutta, per la quale non bastano le parole di esecrazione. Bello solo il '68? Maddài... (vedi scheda)

Scrive Stefano Cappellini nei Ringraziamenti al suo Rose e pistole, Sperlig&Kupfer, 2007: «Una miniera di aneddoti e vita vissuta è il libro edito da Odradek in occasione del ventennale del '77, Una sparatoria tranquilla, uno dei pochi in cui ci si è preoccupati di raccontare ciò che accadde invece di cercare solo di trarne un senso politico».

* * *

con il numero

Giano 57

USA-Russia: una nuova guerra fredda?

Giano ha cessato le pubblicazioni

***

 

 

 

 

Franz Kafka, Il cruccio del padre di famiglia

Aggiornato 11 settembre 2014

 

 

È uscito il n. 34 di Zapruder

SULLA CRESTA DELL'ONDA. 
Suoni e parole alla conquista dell'etere, 
dedicato alle Radio libere, ma Libere veramenteee

*

È online il primo numero di ZapruderWorld:

www.zapruderworld.org

*

Zapruder esce da 11 anni con la regolarità di un orologio svizzero. Complimenti!

*

No, il dibattito No!


Davide Vender è responsabile della Libreria Odradek di Roma, ma anche socio fondatore della Odradek edizioni. È uno che pensa quello che dice. In questa intervista esprime il punto di vista del libraio, cioè di chi sta in prima linea nella resistenza sul fronte del libro. In altri tempi, l'intervista avrebbe suscitato un dibattito, quanto meno interno al nostro piccolo circuito. D'accordo, il dibattito no!

Però alcune osservazioni andrebbero trattenute. A partire dal riconoscimento dell'avvenuta metamorfosi del libraio. Certo non ancora il commesso che ricarica gli scaffali del supermarket, ma nemmeno il nume acquattato nel retrobottega, che sa tutto perché ha letto quasi tutto. Qui Davide riconosce un avvenuto ribaltamento. Stante la pervasività del mercato, e il primato dell'offerta – quella dei grandi gruppi editoriali, con tanto di librerie in catena, e le campagne mediatiche su autori e generi, e poi gli sconti e le promozioni – non resta che lavorare sulla domanda, interpretarla e rappresentarla, carpendo indizi e giudizi ai clienti lettori e metterli in circolo.

O.

*

Il 25 maggio ci ha lasciati Walter Peruzzi. Un ricordo di Odradek.

Ho conosciuto Walter come editore, in occasione della pubblicazione dei suoi libri. È con riferimento a questa circostanza che posso parlarne. Sapevo del suo passato di militante. Fatemelo dire, uno dei tanti che fummo. Con una differenza importante, però: il suo impegno come promotore e organizzatore di tante riviste come “Lavoro Politico”, “Marx 101”… e l'ultima, la fondamentale e longeva "Guerre&Pace" che, con "Giano" di Luigi Cortesi, è stata ed è un presidio critico - e altri non ce ne sono stati - sul fronte della geopolitica e dell'informazione contro le guerre.
Negli incontri per Il cattolicesimo reale, e poi in quelli per Il gioco dell'oca, stavamo dalla stessa parte del tavolo, non avevamo bisogno di guardarci per parlare il gergo antico della tipografia.

Non che fosse irenico, era tosto, anzi scorbutico e pronto alla vertenza, eppure i due libri sono usciti come frutto di una collaborazione effettiva, e Il gioco dell'oca l'ha scritto con altri tre coautori. Scorbutico e causidico, eppure l'ho visto discutere con dom Franzoni e don Mazzi, perché la sua preparazione è solida, i suoi libri sono strutturati.
Laureato in Filosofia alla Cattolica di Milano, conosceva il proprio oggetto dall'interno e ne padroneggiava i dispositivi logici. Il "compagno tomista", scherzavo. Soprattutto Il cattolicesimo reale è una lunga argomentazione, seria e documentata che intreccia temi garantendo nei confronti dell’unilateralità e dell'ideologia più o meno consapevole, assicurando una restituzione complessiva dell’oggetto.
Il Cattolicesimo reale è un libro aperto e amichevole per i suoi lettori, in cui cioè l’architettura non è vincolante perché l’impianto non è deduttivo, perché permette di entrarvi, e ritornarvi, da molte parti, grazie a numerosi apparati e a un generoso Indice analitico. Per questo, molti cattolici lo hanno preso in considerazione.
Laici e credenti uniti nella lotta? Non proprio, ma per una maggiore comprensione, per la possibilità di dialogo: nel pubblico, nella politica, nel sociale, nel dibattito culturale, nella ricostruzione scientifica. Intransigente, ma con una certa cortesia.
D’altra parte questo di Peruzzi è un libro difficile da metabolizzare in poco tempo, proprio come il suo autore. Credo anzi che debba essere un livre de chevet, cinque pagine da leggere prima di addormentarsi. È così che tengo il suo libro. Un libro di consultazione, non un libro di storia, ma un libro in cui cercare gli antecedenti e le modificazioni di ciascuno di quegli impedimenti, di quegli impacci che hanno limitato e limitano non solo la libertà del cittadino ormai laico, ma anche quella del credente, o per lo meno di quei credenti che considerano la fede non un limite ma una risorsa per lo sviluppo della persona.

I libri che ha scritto, le riviste che ha fatto. Ci resta molto di lui.

CDB, 28 maggio 2014

 

*

Andrea Martocchia

ILTERRITORIO LIBERO di Norcia e Cascia

a 70 anni dalla proclamazione 1944-2014

pp. 125 - € 16,00

Passato il 25 aprile, con i suoi eccessi di retorica, possiamo presentare questa importante e scomoda ricerca, e ragionarci su.

*

Mauro Valeri
Negro Ebreo Comunista

È uscita l'edizione tedesca presso Zambon verlag, Frankfurt am Mein trad. Johanna Loquai

JUDE, KOMMUNIST UND NEGER 
Alessandro Sinigaglia Held des Widerstands

 

 

*

il BLOG di Odradek

Profilo Odradek edizioni

Profilo Odradek editore

 

*

gli ultimi usciti

Carlo Cornaglia 
Filippo D'Ambrogi 
Walter Peruzzi 
Maria Turchetto 


OCA PRO NOBIS
controsillabo giocoso e irriverente

Michele Martelli su

Micromega-online

Gli Autori saranno a LIVORNO il 28 febbraio a presentare il libro a SACROSANTE RISATE Nuovo Teatro delle Commedie, via Terreni 25, h 17,30

Su Teca Libri un assaggio del libro.

Sante Notarnicola

L'ANIMA E IL MURO

Introduzione e cura 
di Daniele Orlandi
disegni di Marco Perroni

 

Erri De Luca

presenta il libro alla libreria Odradek di Roma il 29 novembre

 

*

Qui tutte le recensioni di libri Odradek apparse su Tecalibri. Grazie Teca!

Su Tecalibri di Ottobre, schede di Geni di mamma, Il Gruppo '63 e L'autunno dell'astrologia

*

Daniele Orlandi

LE CHIMICHE DI PRIMO LEVI

 

pp. 168 € 15,00

Gianni Fresu

EUGENIO CURIEL

Il lungo viaggio contro il fascismo

pp. 300 € 20,00

Lanfranco Palazzolointervista Gianni Fresu per Radio Radicale, qui

*

Sono in libreria

Gianfranco Bellini

LA BOLLA DEL DOLLARO

ovvero

I giorni che sconvolgeranno il mondo

Giacomo Scotti

MONTENEGRO AMARO

L’odissea dei soldati italiani tra le Bocche di Cattaro e l’Erzegovina dal luglio 1941 all’ottobre 1943.

Sono in distribuzione. Possono essere acquistati direttamente andando sulla pagina

*

NOVITA'

Valeria Palumbo
GENI DI MAMMA
Storie di madri ingombranti per figli stravaganti

pp. 172 - € 18,00

a Milano, Venerdì 26 aprile, alle ore 18
Davide Bigalli presenta Geni di mamma di Valeria Palumbo e ne discute con l'autrice.

a ROMA, Martedì 30 aprile, ore 18,30
Biblioteca Rispoli, piazza Grazioli 4
presentazione di Geni di mamma con Valeria Palumbo e la
partecipazione dell'attrice Vittoria Epifani

Bella ed efficace questa recensione di Maria Rosa Panté QUI

Scheda e assaggi di lettura su Tecalibri

Francesco Muzzioli
Il Gruppo '63
Istruzioni per la lettura


pp. 222 - € 18,00

*

autorecensione di Francesco Muzziolisu Reti di Dedalus

Mario Lunetta su Reti di Dedalus Magistrale!!!!!!!!

Anche Armando Adolgiso su Nybramedia, Felice Accame su Segnale13, Renato Barilli su "L'immaginazione" e Gualberto Alvino su OBLIO

*

Oltre a quelle sulla scheda altrerecensioni, qui

Possono essere acquistati direttamente andando sulla pagina

*

È USCITO

nella Collana blu e va verso la I ristampa

di Augusto Pompeo FORTE BRAVETTA. Una fabbrica di morte dal fascismo al primo dopoguerra

pp. 300, € 23,00

 

a Viterbo

Spazio ARCI Il Biancovolta, V. delle Piagge, 23

Venerdì 1 febbraio ore 17

Nel 69° ann.rio del martirio di MARIANO BURATTI, fucilato a forte Bravetta il 31 gennaio 1944, nell'ambito della Festa provinciale Anpi, sarà ricordato con la presentazione di FORTE BRAVETTA di Augusto Pompeo.

*

a ROMA

IN OCCASIONE DELLA
GIORNATA DELLA MEMORIA

DUE manifestazioni organizzate dall'ANPI
DUE presentazioni di FORTE BRAVETTA

CON AUGUSTO POMPEO

Giovedì 24 gennaio ORE 17,30
VIALE DI VALLE AURELIA 92

Sabato 26 gennaio ORE 19,00
LIBRERIA ASSAGGI
VIA degli Etruschi 4/14

 

Presentazione del Libro "Forte Bravetta" di Augusto Pompeo a Teleambiente. In studio, con Giuseppe Vecchio, l'Autore Augusto Pompeo e Davide Conti Ricercatore della Fondazione Basso

clicca

Mario Avagliano su Il Messaggero del 4 dicembre. qui

Elisabetta Galgani su Paese sera. qui

 

 

Il pagamento on line tramite paypal è stato attivato per gli ultimi libri usciti.

*

Carlo Oliva (Milano, 1943) è venuto a mancare lo scorso 24 settembre.

È stato uno scrittore, saggista, conduttore radiofonico e giornalista; ma anche filologo, metodologo e critico dell'epistemologia. Per Odradek ha curato, insieme a Felice Accame, Methodos Un'antologia.

 

*

Le Olimpiadi sono terminate. È forse il caso di riflettere sui temi di questo libro senza il chiasso mediatico.

Mauro Valeri, STARE AI GIOCHI
Olimpiadi tra discriminazioni e inclusioni
pp. 240 € 18,00

Una recensione di Daniele Barbieri,
uscita il 19 giugno sul' Unione sarda: qui

Una bella intervista a Mauro Valeri

di Lanfranco Palazzolo per Radio Radicale. qui

Ancora un'intervista di Lanfranco Palazzolo a Mauro Valeri su La Voce Repubblicana qui

Odradek ha pubblicato altri libri che trattano di sport nella collana Fuorilinea, in cui "il complemento puntiglioso all'attualità, il contrappunto alla melassa mediatica e alle ricostruzioni ufficiali e di comodo" trova nello sport un tema particolarmente adatto:

- Sergio Giuntini, Pugni chiusi e cerchi olimpici. Il lungo '68 dello sport italiano, prefazione di Felice Accame
- SPORT E RIVOLUZIONE. Il movimento che libera l'uomo, a cura di Mauro Pascolini
- Massimo Cervelli, PROFONDO VIOLA. Il caso Fiorentina

*

 

Roberto Carocci

ROMA SOVVERSIVA. Anarchismo e conflittualità sociale dall’età giolittiana al fascismo
prefazione di
Amedeo Osti Guerrazzi

Una recensione di Pietro Spataro, su l'Unità del 30 giugno: qui

Una intervista a Roberto Carocci

di Lanfranco Palazzolo per Radio Radicale. qui


 

*

Luca Abba' è venuto recentemente qui in magazzino a

rifornirsi di armi: 10 copie di

Travolti dall'Alta Voracità

In Valsusa c'è uno scontro permanente, endemico, che va molto al di là degli interessi dei residenti. Riteniamo questo nostro libro quello più documentato sul tema, e auspichiamo sia letto da quanti più è possibile. Ora o mai più. Per onorare la resistenza della Valsusa, offriamo il libro scontato del 50%: a 8,00 €. Per ordini più consistenti: info@odradek.it.

*

ODRADEK Edizioni srl - Via san Quintino 35 - 00185 Roma Tel/Fax 06 70 45 14 13 - info@odradek.it

VOI SIETE QUI!

In alto, si trovano i bottoni per catalogo (con il CATAMONOLOGO e il catalogo generale che rimanda alle schede di tutti i libri divisi per collane), ordini e distribuzione (info@odradek.it) e le attività delle librerie Odradek. Cliccando Bacheca, Zibaldone, e Lettori che scrivono, si potranno condividere gli umori e le idiosincrasie di coloro che insistono a leggerci o a pubblicare con noi. In Segnalazioni e Segnalazioni1 si possono trovare commenti sull'attualità politica. In Newsletter raccogliamo i testi che compaiono nei nostri fogli informativi.

BLOG All'indirizzo http://www.odradek.it/blogs/index.php è stato attivato un blog in cui vengono rilasciati testi e dirottate discussioni, e al quale i lettori potranno far pervenire i loro eventuali commenti.

Per il calendario delle iniziative, clicca la pagina di Facebook.

È uscito il nostro Foglio informativo, Newsletter XV, che inviamo regolarmente ai nostri lettori. Chi fosse interessato ad averlo può richiederlo a info@odradek.it

*

Giancarlo Montelli, Il peso della memoria

«Vi mando un'illustrazione che ho costruito con gli elementi della copertina del nostro libro e che ho chiamato "Il Peso della Memoria". Peso naturalmente come responsabilità. Perché gli eventi che abbiamo vissuto ma soprattutto le persone che abbiamo amato e che non ci sono più continueranno a vivere finché noi vivremo e le porteremo nella nostra mente e nel nostro cuore. Poi qualcosa ricorderanno i nostri figli. Diventeranno solo nomi e immagini fisse per i nostri nipoti e poi, poi.. Però adesso vivono in noi e fanno parte di noi.
Tanti auguri. Giancarlo»

*

Il blog di Odradek.
Lo abbiamo messo on line a questo indirizzo. È curato da autori e sodali. I temi sono i mostri generati dalle ideologie, e la critica del linguaggio atta a rilevarli. I tratti sono molto Odradek: distacco e puzza sotto il naso. E senza sconti. Nello spirito di Bacheca e Zibaldone - distillati in sei anni, più di 1 MB a cui non cambiamo una virgola. (Sono Archivi, e chi tocca gli archivi è un infame). Tutti sono invitati a visitarlo; a commentare, soprattutto se non si è d'accordo, i post che vi compaiono - o per rincarare la dose; a segnalarlo, ove si creda sia meritevole di essere pubblicizzato; o meglio ancora inviando testi - possibilmente brevi e concettosi - al webmaster.

Testo dell'intervento di Odradek al Convegno "LETTERATRONICA, Riviste, editoria e scritture nella rete globale". Magari a qualcuno interessa.

* * * * *

Non è possibile prendere le distanze dall'antifascismo. Né giusto. Né utile.

Valerio Lazzaretti,
VALERIO VERBANO.
Ucciso da chi, come, perché

Su A rivista anarchica, anno 41 n. 364, luglio 2011 - sta in Rassegna libertaria - appare una recensione di Guido Salvini al libro, lusinghiera, piena di riconoscimenti per il libro e per l'autore. Ma con un attacco diretto a Odradek perché, nella Nota editoriale premessa al libro, non ha preso le distanze dall'antifascismo. Caro Salvini, non lo faremo mai. Ecco una prima risposta.

 

 

*

 

Il pagamento on line tramite paypal è stato attivato per gli ultimi libri usciti, e cioè:

I PARTIGIANI JUGOSLAVI NELLA RESISTENZA ITALIANA

CRIMINALI DI GUERRA ITALIANI

VALERIO VERBANO.
Ucciso da chi, come, perché

Presto il servizio sarà disponibile per gli altri.

 

***

È uscito ed è in distribuzione

Andrea Martocchia, I PARTIGIANI JUGOSLAVI NELLA RESISTENZA ITALIANA. Storie e memorie di una vicenda ignorata.
Prefazione di Davide Conti. Introduzione di Giacomo Scotti.

Una intelligente recensione si può trovare nel blog di Pasquale Martino

Una intensa recensione di Ruggero Giacomini sulla rivista
"Storia e problemi contemporanei"

Su Youtube, la presentazione del libro su Teleambiente e Teledonna con Giacomo Scotti, Andrea Martocchia e Peppe Vecchio.

***

Sono usciti e sono in distribuzione

Davide Conti, CRIMINALI DI GUERRA ITALIANI.
Accuse, processi e impunità nel secondo dopoguerra con un’intervista al giudice Antonino Intelisano

Un'ottima recensione -"La mancata Norimberga italiana"- su ILVELINO.IT

In una intervista pubblicata sul sito Il pane e le rose, Davide Conti collega in una vera e propria contronarrazione gli aspetti caratterizzanti la propria ricerca. Se ne consiglia vivamente la lettura.

Articolo sulla mostra sui Criminali: clic


Valerio Lazzaretti,
VALERIO VERBANO.
Ucciso da chi, come, perché

con una Presentazione Odradek

Giovedì 5 maggio, alla Libreria Odradek di MILANO, Guido Salvini ha presentato Valerio Verbano - Ucciso da chi, come e perché di Valerio Lazzaretti. Grande Salvini! Da "persona mooolto informata dei fatti" ha rincarato la dose...

Su A rivista anarchica, anno 41 n. 6, luglio 2011 appare una recensione di Guido Salvini al libro, lusinghiera, piena di riconoscimenti per il libro e per l'autore.

*

A Milano e a Verbania

sono state inaugurate mostre con le 22 tavole originali di Giancarlo Montelli

La prossima esposizione alla libreria Odradek di Pomezia il 29 ottobre!

*

In libreria

Giancarlo Montelli Valeria Palumbo

dalla Chioma di Athena Donne oltre i confini QUI potete sbirciare nel libro

Cristina Lacava , intervista Valeria Palumbo su IO DONNA del 22 gennaio 2011

Alessandra Tedesco intervista Valeria Palumbo per dalla Chioma di Athena su Radio24. Qui

Su Meddle.tv un gradevole servizio di Giovanni Lupi e Luca Modica sulla presentazione alla Biblioteca Rispoli, con Valeria Palumbo, Giancarlo Montelli e con gli strepitosi Benedetta Rinaldi e Mario Lunetta.

Peppe Vecchio su Teleambiente intervista Valeria Palumbo mentre scorrono sul video le immagini di Giancarlo Montelli. Qui

*

Massimo Zucchetti, professore ordinario di Impianti nucleari al Politecnico di Torino, ha curato per Odradek la pubblicazione di importanti libri:

Contro le nuove guerre

Il male invisibile

Travolti dall'Alta Voracità

e Giano N.36 dedicato all'uranio impoverito

Sua è la consulenza tecnica al processo contro la Thyssen Krupp. Qui

***

Dedicato a MARCHIONNE

Ernesto Screpanti, Un mondo peggiore è possibile. Sei perle dalla triste scienza

Nella scheda abbiamo riportato per intero il 1° capitolo sul contratto di libera schiavitù.

Sul blog di Odradek Marchionne è particolarmente curato:

Lo Straniero

Logica del sequestro di persona

Bando di concorso. bozza

 

***

URTICANTE

si teme la rissa

Nevio Gàmbula, QUI SI VENDE STORIA, una farsa proletaria, o un aborto di teatro epico, con un saggio di
Francesco Muzzioli, per una parodia rossa nell’epoca del ridicolo

pp.90 € 12,00

Sull'ultimo bilancio della holding, «... meno scontato Qui si vende storia, "ibrido" di pièce teatrale + saggio critico a opera dell'attore Nevio Gàmbula e del critico Francesco Muzzioli. L'editore di quest'ultimo libro è Odradek, che al recente festival "Più libri, più liberi" di Roma reclamizzava l'uscita con la (reattivissima!) scritta: "ANTI-WU MING», hanno voluto riconoscere quei gentiluomini

Armando Adolgiso su Nybramedia, sez. Cosmotaxi, scrive cose gustose sul libro e la NIE. L'abbiamo riportato nel blog.

* * *

Andrea Albini L'AUTUNNO DELL'ASTROLOGIA
Il declino scientifico del discorso sulle stelle da Copernico ai nostri giorni,
con una nota di Giorgio Galli

pp. 220 € 18,00

La Stampa, martedì 21 dicembre 2010, pp. 44-45, "SE CERCHI MOGLIE NON TI FIDARE DELLE STELLE. Un saggio spiega come la scienza si sia trasformata in superstizione", di Piero Bianucci. qui

UN LIBRO FORTUNATO

è NATO SOTTO IL SEGNO DELLO SCORPIONE...

***

Il blog di Odradek.
Lo abbiamo messo on line a questo indirizzo. È curato da autori e sodali. I temi sono i mostri generati dalle ideologie, e la critica del linguaggio atta a rilevarli. I tratti sono molto Odradek: distacco e puzza sotto il naso. E senza sconti. Nello spirito di Bacheca e Zibaldone - distillati in sei anni, più di 1 MB a cui non cambiamo una virgola. Tutti sono invitati a visitarlo; a commentare, soprattutto se non si è d'accordo, i post che vi compaiono - o per rincarare la dose; a segnalarlo, ove si creda sia meritevole di essere pubblicizzato; o meglio ancora inviando testi - possibilmente brevi e
concettosi - al webmaster.

Testo dell'intervento di Odradek al Convegno "LETTERATRONICA, Riviste, editoria e scritture nella rete globale". Magari a qualcuno interessa.

Un blog e il suo manifesto. Questa intemerata di Felice Accame – sta in fondo a Bacheca3 – ci sembra il manifesto per il nuovo blog.

[...] Porzioni sempre più abbondanti della nostra vita ci fanno orrore – la difficoltà di parlarci, la mancanza di lealtà alla quale veniamo educati da subito, i gas delle automobili, il cibo che fa schifo, le frottole sulla nostra storia e sulla nostra scienza, i fondamentalismi religiosi e la loro insulsa autorità, la voracità dei potentati e delle loro controfigure al governo, la benedizione ecumenica dei mezzi di sterminio della nostra specie sul pianeta -, tutto questo e parecchio altro ancora ci fa orrore e qualcuno di questo orrore sarà pur responsabile. Dirmi che ne siamo responsabili tutti, indistintamente, non mi sta bene, perché nella mia vita – e non credo sia capitato solo a me – ho più volte dovuto constatare che, di fronte a certe scelte, chi poteva scegliere ha scelto la migliore per sé facendo finta di non sapere che, al contempo, quella scelta era la peggiore per gli altri.
Col tempo e con l’esperienza i criteri per scegliere il sano dal porcume me li sono costruiti. E’ in grazia di ciò che posso dire che, sul mercato odierno, il porcume è molto più del sano ed è in grazia di ciò che un minimo di genealogia di questo porcume sono ancora in grado di farla. Con nomi e cognomi: so con discreta certezza che quel libro sostiene tesi vergognosamente false nell’interesse minimo del suo autore e nell’interesse massimo di chi lo sostiene nel mercato ideologico, so che il tale nel dibattito televisivo sta mentendo, so che il tal’altro nel processo in corso sta dicendo un mucchio di balle cui non crederebbe un bambino ma qualche magistrato invece sì, so che quel titolo sul giornale dice esattamente il contrario di quel che c’è scritto nell’articolo e so che quell’altro articolo è stato scritto soltanto nell’interesse di uno che non ne è affatto l’autore. So perfino che in quel tal libro è stata cancellata una frase per ordine di qualcuno, so che in un altro il nome di un tizio è stato sostituito dal nome di un altro – so anche di casi in cui si è trattato del nome dell’autore –, so che in un altro due fatti del tutto estranei l’uno all’altro sono stati giustapposti in modo che il lettore, inavvertitamente, ponga fra loro un rapporto di causa e di effetto. Di questi scempi, che non contribuiscono certo a migliorare la qualità della nostra vita associata, so nome e cognome degli autori. Per essere onorato da morto, dovrei tacerli? [...] Felice Accame, 19 dicembre 2004

 

* * * * *

Polemiche a sinistra, in fondo
Lo scorso anno avevamo postato due commenti. Brevi, essenziali, nel nostro stile. Certo, non bastavano ad archiviare il caso Saviano – anzi ne prevedevamo la persistenza – ma erano sufficienti a delimitarlo. [segue]
Poi, abbiamo continuato sul blog:

La violenza di Saviano

Corazzata Saviano, game over

L'ultima omelia di Saviano

 

* * * * *

Per un'integrazione della segnaletica

*

Chissà se si conoscevano, Berlusconi e Napolitano, chissà se avevano qualche commercio? Mario Albanesi dice di sì. E che Bondi – sì, Sandro Bondi – era della corrente di Napolitano, quella dei "miglioristi", che si prefiggeva di "migliorare" i rapporti tra capitalisti e lavoratori. Ne hanno fatta di strada, i "miglioristi"!

* * * * *

Radio radicale intervista Odradek

*

Amadeo Bordiga
Mai la merce sfamerà l'uomo
La questione agraria e la teoria della rendita fondiaria secondo Marx

introduzione e cura di Rita Caramis

pp. LVIII-286 € 24,00

ISBN 88-86973-62-4

DOTTRINARIO

*

SEMPRE VERDI

della serie triste: Noi l'avevamo detto!!!

Aa.Vv.
GUERRA CIVILE GLOBALE
Tornando a Genova, in volo da New York

Dopo la sentenza di Genova, riproponiamo uno dei nostri libri meglio riusciti, ma anche quello più ignorato. Addirittura esecrato dal cosiddetto "movimento". Maledette tutine bianche.

 

A.A.V.V.
IL ROVESCIO INTERNAZIONALE
Vademecum per la prossima guerra

Dopo l'ultima escalation Nato-statunitense in Georgia, riproponiamo altro nostro libro - del 1999 - profetico, perché analiticamente corretto. Vi si parlava, tra l'altro, dello scambio ineguale tra diritti umani e diritti civili.

*** *** ***

 

Carlo Collodi

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO
illustrato da Giancarlo Montelli
con una prefazione di Mario Lunetta
pp.170 € 26,00
Formato 24 X 34 a colori

«L’ultima pagina del gran libro di Collodi è la tomba di Pinocchio, che pure nel corso della sua vita spericolata è sfuggito mille volte alla morte. Il meraviglioso burattino, folletto anarcoide e fisiologicamente fuori norma, defunge – o meglio: si spegne nella terza e ultima delle sue metamorfosi, sotto la regia della Normatività Maternale mutevolmente incarnata dalla Fata dai Capelli Turchini...» dalla prefazione di Mario Lunetta

Nella scheda, una recensione appassionata di Vauro

Peppe Vecchio su Teleambiente intervista Mario Lunetta mentre sullo schermo scorrono le immagini di Giancarlo Montelli. Qui

*** *** ***

Almanacco Odradek 2007

di scritture antagoniste

a cura di Mario Lunetta, Francesco Muzzioli, Marco Palladini 304 pagine interamente a colori, euro 22,00

Immagini di: Bruno Aller / Amir Amirsoleimani / Aldo Bertolini / Luigi Boille / Andrea Bonaventura / Marie Laure Colasson / Ettore Consolazione / Bruno Conte / Adriano Di Giacomo / Baldassarre Dionisi / Udo Dziersk / Renato Fascetti / Giancarla Frare / Elisabeth Frolet / Giovanni Gaggìa / Salvatore Giunta / Alessandro Grimaldi / Carlo Lorenzetti / Mario Lunetta / Edolo Masci / Cosetta Mastragostino / Patrizia Molinari / Giancarlo Montelli / Manlio Monti / Carlo Nangeroni / Achille Pace / Ruggero Passeri / Achille Perilli / Lamberto Pignotti / Michela Pozzi / Marco-Luciano Ragno / Ivana Spinelli / Nello Teodori / Franco Troiani / Carla Viparelli / Paola Zampa

Testi di: Gualberto Alvino / Sissi Aslan / Massimiliano Borelli / Tomaso Binga / Silvia Boero / Marcello Carlino / Palmira De Angelis / Claudio Del Bello / Gaetano delli Santi / Donato Di Stasi / Giuseppe Di Giacomo / Alejandro Dolina / Michele Michele Fianco Forum / Enrico Frattaroli / Massimo Giannotta / Umberto Lacatena / Eugenio Lucrezi / Mario Lunetta / Francesco Martin / Marco Martinelli / Stelio Maria Martini / Annamaria Mazzoni / Gianmarco Mecozzi / Enzo Minarelli / Francesco Muzzioli / Luigi Nacci / Gianluca Paciucci / Elio Pagliarani / Marco Palladini / Erminia Passannanti / Cetta Petrollo / Lamberto Pignotti / Davide Pinardi / Angelo Pizzuto / Antonio Pizzuto / Antonio Poce / Sandro Portelli / Mario Quattrucci / Alessandro Raveggi / Juan Carlos Rodríguez / Guido Ruzzier / Marcello Sambati / Edoardo Sanguineti / Gianni Toti / Antonio Tricomi / Maria Turchetto

# # #

Dalla Premessa: «[...] Eppure, in questa penisola di mezzo, c’è ancora un numero di scrittori scoordinati e libertini che continuano la loro ricerca. Certamente in modo eterogeneo e ciascuno per proprio conto come del resto è inevitabile nella situazione di confusione assordante che ci tocca. E tuttavia recando ben impresso un segno di diversità e di distanza dalle pratiche dominanti. Di essi, l’Almanacco Odradek, anche questo del 2007, ne imbarca il più possibile sulla sua zattera tra coloro che estendono il momento creativo della scrittura, che continuano a produrre linguaggi, cioè a riflettere attivamente, a fare critica militante dell’ideologia. Una zattera o una terra di nessuno in cui arrivano colpi da ogni parte, in cui non ci sono rifugi o trincee ma che è rimasta una dei pochi luoghi letterari in cui il conflitto vienepercepito e affrontato senza cedere a scorciatoie vittimistiche o emotive[...]»

***


Sull’Almanacco Odradek 2007 invece si può leggere:

«Ci sono popoli che anche di recente si sono costituiti e sviluppati leggendo e commentando un unico libro, trovando in esso versetti alla bisogna, adatti, per la loro genericità, a qualsiasi situazione, dalla nascita alla morte. Ma un libro solo non esiste, come non esiste una sola parola. E i libri non parlano tra loro, se non per interposte e responsabili persone.
È oltremodo pericoloso scandire il tempo storico riconducendo la progressivamente crescente complessità delle forme ad apologhi e parabole, proprio come fanno certi popoli, il cui fine sembra essere quello di ricacciare all’indietro l’evoluzione, impedire che l’umanità si manifesti come convergenza e unità delle coscienze, pur nei diversi percorsi compiuti, anzi, proprio grazie a questi [...] L’equazione divinità uguale verità, allora, ha sempre meno senso, anche se la si assevera sui biglietti di banca che circolano universalmente. Ma, nemmeno i miti di risarcimento incentrati sul riprendersi gli attributi inconsapevolmente trasferiti, sono da considerarsi benevolmente. Insomma, rubare strumenti agli dèi o conoscenza a dio non porta bene, questo ci dice il mito.

 

*** *** ***

by Fabrizio Mariani

Ora c'è il nuovo blog.

Rimangono, a far tempo dal 2004, i commenti nella

Bacheca elettronica Odradek

e

nello Zibaldone

Pillole di saggezza? In ogni caso non abbiamo cambiato una virgola. E non la cambieremo.

* * *

Athena combatte con

le insegne di ODRADEK

Appena uscito

Alberto Gianquinto
L'ARTE E LA CRITICA
Una raffigurazione che sopravvive
Il linguaggio della pittura alla luce delle neuroscienze

32 pagine a colori

*

Nella collana Ideologia e conoscenza

Percy Williams Bridgman 
COME STANNO LE COSE
(The Way Things Are) 
a cura di Margherita Marcheselli

Presentazione di Ernst von Glasersfeld
Postfazione di Felice Accame

 

alla libreria Odradek di MILANO, via principe Eugenio 28, tel. 02 314948

Venerdì 14 dicembre, alle ore 18
Felice Accame, Davide Bigalli, Emilio Del Giudice e Giorgio Galli discutono di Come stanno le cose di Percy Williams Bridgman.

Università degli Studi di Milano
DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA
Martedì 19 febbraio, h. 17.00 Aula 109

I mondi di un fisico:
Percy W. Bridgman

Incontro di studio in occasione
della pubblicazione di:
Percy Williams Bridgman 
COME STANNO LE COSE
(The Way Things Are) 

Intervengono:
Felice Accame, Davide Bigalli
Corrado Sinigaglia, Andrea Scarabelli

Nella pagina : una recensione di A. Scarabelli apparsa su Antarès 05/13; e di G. Corbellini su Domenica de IlSole24ore.

 


 

*

Nella collana

Saggi e Studi

INTERNAZIONALISTI

Andrea Martocchia, I PARTIGIANI JUGOSLAVI NELLA RESISTENZA ITALIANA. Storie e memorie di una vicenda ignorata.
Prefazione di Davide Conti. Introduzione di Giacomo Scotti

Una intensa recensione di Ruggero Giacomini sulla rivista
"Storia e problemi contemporanei"

*

SUICIDI

Vandana Shiva, Semi del suicidio. I costi umani dell'ingegneria genetica in agricoltura, a cura di Laura Corradi, pp. 200, € 20,00

*

Guglielmo Ragozzino su il manifesto di domenica 6 dicembre vedi

Una traduzione in portoghese della recensione di Ragozzino sta sul sito ecodebate

Recensione di Dario Cambiano sul sito Centro Studi Sereno Regis

Antonio Onorati ha scritto una recensione su Cassandra.

Laura Corradi presenta Semi del suicidio alla libreria Ubik di Cosenza video

*

IMPUNITI

Jan Rehmann, I NIETZSCHEANI DI SINISTRA.Foucault, Deleuze e il postmodernismo: una decostruzione, a cura di Stefano G. Azzarà, pp. 245 € 20,00

Trarsi fuori dalla modernità per andare a cavalcare nei pascoli del postmodeno, tirandosi per il codino. Questo suggerisce l'illustrazione di copertina - uno splendido barone di Muenchausen di Giancarlo Montelli. Postmoderno è allora formula magico scaramantica che illude di poter superare la modernità, determinandone invece l'insuperabilità - per lo meno in quei termini.

*

Una recensione di Marco Maurizi su Amnesiavivace

* * *

Una recensione di Vladimiro Giacché su il manifesto di domenica 26 aprile, di Antonio Ramirez su Yoricklibri e una di Rosalinda Renda su Critica Marxista, 2, 2009 (nella scheda)

*

Giunge finalmente la prima recensione «ma anche» - Nietzsche e Marx non si devono dare la mano? - di Alberto Scarponi, un vero esercizio di stile (nella scheda). Ce ne fregiamo!

*

Su Dialettica e Filosofia una recensione di G. Carluccio

* * *

Alberto Gianquinto Sul senso della storia, pp. 238, € 20,00

l'immagine di copertina è di Ennio Calabria

* * *

Marco Clementi, Storia delle Brigate rosse, collana Saggi e studi, pp. 416, € 25,00.

 

Nella scheda abbiamo riportato la recensione di Giovanni Bianconi apparsa sul Corriere della sera del 13 dicembre 2007; l'articolo di Raffaele Liucci apparso su DOMENICA de Il Sole-24 Ore del 2 marzo 2008; la recensione di Emmanuel Betta su Annale Sissco 2008.

*

Marco Clementi, Storia del dissenso sovietico (1953-1991), pp. 320, € 22,00

Tutte le recensioni nella scheda. L'ultima, di Marco Maurizi su Amnesiavivace.

*

M. Carolina Brandi, Portati dal vento. Il mercato del lavoro scientifico: ricercatori più flessibili o più precari?

Prefazione di Enrico Pugliese

English version

On the wind
The new scientific job market:
more flexibility or less job security for researchers?

Su LE SCIENZE n. 460, dicembre 2006, pp. 12-13 compare una recensione a Portati dal vento, a firma di Claudia Di Giorgio
L'abbiamo riportata nella scheda.

Anche repubblica.it ha dedicato una nota al libro di M. Carolina Brandi. Clicca, oppure vedi la scheda.

Tommaso De Berlanga, su il manifesto del 14 dicembre, scrive una nota cazzuta. L'abbiamo riportata nella scheda del libro.

Andrea Capocci su Galileonet firma, ebbene sì, un'ottima recensione. Sta nella
scheda del libro.

Anche l'Università Bocconi apprezza e lo segnala come libro della settimana su:

http://matematica.unibocconi.it/libro/libro-mcbrandi.htm

Antonella Pilozzi su Leggendaria, n. 71-72, ne parla in Carriere appese a un filo

*

PARTIGIANI

Arrigo Boldrini, Diario di Bulow, pp. 348 € 22,00

Per chi voglia conoscere che cosa sia stata la guerra partigiana,
come sia stata organizzata e condotta, quali uomini abbiano dato vita ai vari gruppi e brigate di combattimento, quali aspetti umani, prima ancora che militari e politici, la Resistenza abbia avuto, e quali capacità abbia avuto un suo capo riconosciuto.

Nella scheda una recensione di Davide Conti

 

*

BRAVA GENTE

Davide Conti, L'occupazione italiana dei Balcani. Crimini di guerra e mito della "brava gente" (1940-1943)

nella scheda tutte le recensioni.

L'ultima, di Margherita Amatruda, su Bottega editoriale.

*

Sergio Giuntini, Pugni chiusi e cerchi olimpici. Il lungo '68 dello sport italiano, Prefazione di Felice Accame, collana Fuorilinea, pp. 200, € 16,00

recensione di Giovanna Cracco su PaginaUno n. 16

recensione di Matteo Lunardini su il manifesto del 26 Marzo 2008

intervento di Claudio Del Bello al Convegno di Firenze

recensione di Darwin Pastorin su Liberazione di domenica 11 maggio 2008

 

*

Raffaele D'Agata, Disfatta mondiale. Motivi ed effetti della guerra fredda, collana Blu di Storia e politica, pp. 200, € 16,00

*



Leo Goretti, I "Neri Bianchi". Mezzadri di Greve in Chianti tra lotte sindacali e fuga dalle campagne (1945-1960)

A Greve in Chianti, domenica 14 dicembre 2008 dalle ore 15,15 presso il Museo del vino (viale Vittorio Veneto 55)
Presentazione del libro
I "Neri Bianchi". Mezzadri di Greve in Chianti tra lotte sindacali e fuga dalle campagne (1945-1960) di Leo Goretti.
Interverranno, insieme all'Autore, Simonetta Soldani (Università di Firenze), Roberto Bianchi (Università di Firenze) e Stuart Oglethorpe (University College of London).
Saranno presenti i mezzadri intervistati nel libro e alcuni esponenti del mondo sindacale contadino del dopoguerra.

*


MODELLO ROMA.
L’ambigua modernità


interventi di:

E. SCANDURRA docente di Urbanistica, B. AMOROSO economista, A. CASTAGNOLA economista, R. TROISI economista, P. BERDINI ingegnere urbanista, A. CASTRONOVI dirigente Cgil, G. CAUDO ricercatore di Urbanistica, V. SARTOGO, studioso di problemi ecologici, G. RICOVERI studiosa dei problemi dello sviluppo, C. CELLAMARE docente di Urbanistica, B. ROSSI DORIA docente di Urbanistica.

Una recensione di Tommaso De Berlanga da il manifesto del 13 giugno 2007 e una di don Sardelli sul liberazione del 20 giugno; un intervento di Enzo Scandurra su liberazione del 24 giugno, di Sandro Roggio su LA NUOVA SARDEGNA di giovedì 27 settembre e uno di Filippo Benedetto su diario21.net si possono trovare nella scheda (clicca)

 

*

Ernesto Screpanti, Un mondo peggiore è possibile. Sei perle dalla triste scienza

Tommaso de Berlanga su il manifesto di venerdì 8 dicembre ha scritto una gustosa recensione (vedi scheda)

*

Felice Accame
FIRMA ALTRUI E NOME PROPRIO
Un saggio di sociologia di se stessi
Con un documentario fotografico
di Anna Rocco
pp. 84 € 12,00

*


Felice Accame, Le metafore della complementarità

*

A.a. V.v.
Methodos. Un'antologia
a cura di Felice Accame e Carlo Oliva

*

Un evanto, non solo Odradek
Sono usciti per Odradek, contemporaneamente, due libri dei due massimi storici oralisti italiani: di Cesare Bermani, Storie ritrovate e di Alessandro Portelli (a cura di) Un anno durato decenni. È l’occasione per ripensare allo sviluppo della storia orale, dapprima ignorata, poi avversata, poi variamente sopportata, e poi finalmente accettata anche nelle università non come alternativa bensì come complemento della storia disciplinare; complemento talvolta molto utile, talaltra indispensabile.
* * *

Cesare Bermani

Storie ritrovate

pp. 292, euro 18,00

«Storia locale e storia orale sono un "bisogno dei tempi". Ieri hanno permesso innovazioni metodologiche, ampliando e raffinando gli strumenti e i campi dell’indagine storiografica. Oggi sono anche strumenti di indagine indispensabili per conoscere le periferie e le sotto-periferie del "sistema mondo", con aree centrali e marginali sempre più coinvolte nei medesimi processi, con modelli culturali che si generalizzano ma contemporaneamente mettono in moto una ricerca continua di differenze, radici, identità, facendo sì che il paesaggio umano mantenga tuttora diversità tenaci, che spesso possono essere indagate soltanto se inserite in dinamiche temporali di lunga durata.»

*

Il mondo alla rovescia delle periferie ribelli

La recensione di Pier Paolo Poggio a Storie ritrovate, apparsa su il manifesto del 25 luglio, è riportata nella scheda (clicca) del libro.

*

Vera Barilla su

www.paradisodegliorchi.com

***

Circolo Gianni Bosio (a cura di), Un anno durato decenni. Vite di persone comuni prima durante e dopo il '68, Introduzione di Sandro Portelli, pp. 304, € 18,00

***

Questo libro nasce dall’osservazione di un paradosso. Uno degli effetti del ’68 sulla storiografia è stato senz’altro quello di contribuire a mettere in discussione una storia fatta di gruppi dirigenti, élites, grandi uomini; eppure, il ’68 stesso ha generato una storiografia e una memorialistica che in larga misura mettono al centro proprio il protagonismo dei leader e dei gruppi dirigenti. Per questo, al termine di un corso di storia orale cominciato presso la Libera Università di Roma e proseguito poi con il Circolo Gianni Bosio, si cominciarono a cercare le storie di quelli che stavano seduti in fondo nelle assemblee e sfilavano nelle ultime file dei cortei, e senza i quali il ’68 non ci sarebbe stato. La storia orale come la conosciamo oggi è essa stessa il prodotto di un’ottica e di una sensibilità che risalgono a quegli anni. La storia orale, attraverso l’intervista dialogica, cerca di aprire spazi pubblici di parola e di ascolto a persone che difficilmente parlano in pubblico – proprio perché non si considerano figure pubbliche, e perché le loro storie non gli sembrano abbastanza "straordinarie" e "uniche" da dover essere raccontate ad altri.

Segnaliamo l'intervista di Marco Guarella - Sessantotto: storie di rivoluzionari normali - a Sandro Portelli, in occasione dell'uscita di Un anno durato decenni, apparsa su l'Unità di martedì 16 maggio, p. 24.

* * *

È disponibile una nuova tiratura di

Laboratorio per la Democrazia di Torino, Travolti dall'Alta Voracità a cura di: Claudio Cancelli, Giuseppe Sergi, Massimo Zucchetti,pp. 240 € 16,00

* * *

 

Davide Conti (a cura di), LE BRIGATE MATTEOTTI A ROMA E NEL LAZIO
pp. 140 € 14,00
illustrato con numerose foto

* * *

Felice Accame, Antologia critica del sistema delle stelle. pp. 203, euro 16,00

Dalla quarta:

Il “sistema delle stelle” non è altro che l’insieme di tutti coloro – uomini di scienza e di religione, santi e in odor di santità, capipopolo e artisti vari, attori e cantanti, campioni dello sport e intrattenitori televisivi – nei confronti dei quali è in atto la pratica diffusa dell’indulgenza. Possono ingannare, rubacchiare, scopiazzare, svillaneggiare, dichiarare orride scemenze e, soprattutto, autocontraddirsi, senza che nessuno abbia niente a che ridire o, meglio, senza che venga loro comminata fra capo e collo una sanzione sociale appena percepibile. Si tratta, insomma, di figure sociali che, con il consenso entusiastico delle loro vittime dànno il loro cospicuo contributo alle disparità delle relazioni umane e, alla finfine, alle disgrazie del mondo. Questa antologia, non potendo risarcire nessuno, si limitaa denunciare il sistema delle indulgenze.

Nella scheda, le recensioni.

####°°°°####

Eduard Limonov, Diario di un fallito, pp.176 € 13

Nella scheda, tutte le recensioni.

* * *

Tra gli altri ricordiamo


Sante Notarnicola

L’ evasione impossibile
con una sapida prefazione di Erri De Luca, pp. 192, Euro 15,00
collana: Verde, Storia orale storia dal basso
II edizione

Una recensione di Simone Bardazzi su lettera.com

http://www.lettera.com/libro.do?id=6320

***

Aa. Vv.
Una sparatoria tranquilla,
pp. 380 euro 18,00,

con una nuova puntuta prefazione Odradek
collana: verde di storia e politica II edizione

 

***

armando gnisci
Biblioteca interculturale.
Via della decolonizzazione
europea n.2

pp.154
euro 14,00
collana: Rossa

***

Davide Pinardi
Il partigiano e l'aviatore.
Vite troppo brevi di vincitori e vinti ugualmente dimenticati,
pp. 224, € 16,00
collana: Rossa di Culture sul margine
Novità

***

 

Silverio Corvisieri
Bandiera rossa nella Resistenza romana, pp. 224 € 16,00
collana: Blu di storia e politica

Uscito nel 1968 e presto esaurito,
esce in II edizione riveduta e con un'appendice di documenti inediti.
La riedizione di Bandiera Rossa
completa la trilogia che Silverio Corvisieri ha dedicato al periodo
43-45 a Roma, proseguita con
Il re, Togliatti e il Gobbo

e poi con
Il mago dei generali.

Tutti e tre i titoli della trilogia in offerta a 40,00 €,
senza l'aggiunta delle spese postali.

***

Paolo Persichetti
Oreste Scalzone

Il nemico inconfessabile. Sovversione sociale, lotta armata e stato d'emergenza in Italia dagli anni settanta ad oggi Con una introduzione di Erri De Luca pp.XXII-227 € 14,00
collana: IDEK Instant book di Odradek ristampa

***

SEMPRE VERDI

Aa.Vv.
GUERRA CIVILE GLOBALE
Tornando a Genova, in volo da New York

Dopo la sentenza di Genova, riproponiamo uno dei nostri libri meglio riusciti, ma anche quello più ignorato. Addirittura esecrato dal cosiddetto "movimento". Maledette tutine bianche.

 

A.A.V.V.
IL ROVESCIO INTERNAZIONALE
Vademecum per la prossima guerra

Dopo l'ultima escalation Nato-statunitense in Georgia, riproponiamo altro nostro libro - del 1999 - profetico, perché analiticamente corretto. Vi si parlava, tra l'altro, dello scambio ineguale tra diritti umani e diritti civili.

 

INFO CONTATTI MAPPA
         
Odradek Edizioni srl - Via san Quintino 35 - 00185 Roma - Tel/Fax 06 70 45 14 13